Mobili e Legno

Tecniche di restauro di manufatti lignei

Richiesta Informazioni
sul Corso

mail: info@cerfirenze.it
tel. :
055 4625035


Durata: 220 ore di formazione di cui 72 ore di stage presso aziende che operano nel settore


Lezione: dal lunedì al venerdì


Inizio corsi: dicembre 2019
Fine corsi: febbraio 2020


Sede: Firenze

Via Lorenzo Il Magnifico 8

Villa la Petraia, Via la Petraia n,40


Posti disponibili:  12


Richiesta Informazioni

Laboratorio

TECNICHE DI RESTAURO DI MANUFATTI LIGNEI

Il corso, della durata di 220 ore, sviluppa gli argomenti di intervento di base necessari per la manutenzione degli arredi in legno.

Durante il corso verranno trattati i seguenti argomenti::

Disegno

Materiali e tecniche artistiche

Consolidamento e risanamento dei manufatti lignei

Protezioni superficiali e interventi estetici sui manufatti lignei

Sicurezza e igiene del lavoro

I docenti
I docenti sono specialisti delle materie di riferimento e professionisti del settore specifico.
In particolare i docenti delle discipline fondamentali di questo corso sono restauratori con una grande esperienza di docenza
Il Coordinatore del corso è coadiuvato da un tutor di gruppo che ha funzioni di assistenza, raccordo, orientamento e accompagnamento.

Le attività corsuali
Il numero di ore di attività, indicato nel piano di studi, comprende: lezioni teoriche e metodologiche, lezioni pratiche in laboratorio e stage e tirocini, attività pratiche guidate, verifiche intermedie, preparazione dell’elaborato finale.

Il corso ha una durata di 220 ore, ha una impostazione fortemente pratica ed include 72 ore di stage

Ammissione al corso
I corsi professionali sono a numero chiuso: ogni classe è riservata 12 candidati.di età superiore a 18 anni.

Requisiti in ingresso:  Età: 18 anni compiuti.

Aver adempiuto al diritto- dovere d’istruzione o esserne prosciolto

Saranno ammessi al corso 12 partecipanti in ordine d’iscrizione

Ammissione di studenti stranieri
Le lezioni sono tenute in lingua italiana. Per gli stranieri è inoltre indispensabile una buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta che consenta di partecipare attivamente al percorso formativo. Sarà richiesta una attestazione di livello A2 o superiore del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, In mancanza di questo, per coloro che ne faranno richiesta, le conoscenze linguistiche possono essere verificate attraverso un test di ingresso teso a verificare che i/le candidati/e abbiano una conoscenza della lingua italiana di livello elementare A2, che permetta di seguire con profitto il percorso formativo.

Per stranieri extracomunitari: è necessario essere in regola con il permesso di soggiorno in corso di validità per lo svolgimento di attività di formazione professionale

Riconoscimento di crediti

Al momento dell’iscrizione al percorso formativo è prevista la possibilità di riconoscimento ai partecipanti che ne facciano esplicita richiesta per il possesso di competenze aggiuntive rispetto alla soglia minima prevista e comprese tra quelle previste dal profilo. Tale possesso viene verificato dalla Commissione per il riconoscimento dei crediti in ingresso, attraverso l’analisi documentale (titoli di studio, curriculum vitae) eventualmente integrata da prove pratiche per l’accertamento del possesso di competenze e colloquio individuale

Frequenza

La frequenza è obbligatoria.

Coloro che alla fine del percorso formativo avranno frequentato per almeno il 70% delle ore ed ottenuto punteggio sufficiente per ogni Unità Formativa, avranno accesso alle prove di verifica finale per l’ottenimento della certificazione di competenze delle seguenti Unità di Competenza:

UC 2021 Finitura e adattamento del manufatti di artigianato artistico

UC 2024 Selezione dei materiali lignei

Prove finali e modalità di svolgimento:
L’ esame consiste in:
Prova scritta: questionario a risposta multipla e aperta. Prova tecnico pratica: esecuzione di lavorazione specifica in simulato

L’allievo potrà recedere dall’adesione al corso entro dieci giorni dalla sottoscrizione dello stesso, mediante comunicazione scritta da inviare con raccomandata AR o PEC. La comunicazione porrà essere inviata anche via fax o email a condizione che l’originale della comunicazione sia comunque inviato nelle 48 ore successive tramite raccomandata AR o PEC. In tal caso, lo studente ha diritto alla restituzione di quanto già versato, ad eccezione della quota di iscrizione che rimane alla Scuola. Successivamente al termine sopra indicato e comunque durante lo svolgimento del corso, lo studente può recedere e ritirarsi dal corso previa comunicazione scritta. In questo caso, lo studente non avrà diritto alla restituzione né della quota di iscrizione né delle quote già versate. Facoltà di Annullamento del corso: in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, la Scuola provvederà alla restituzione della quota di iscrizione già versata senza che comunque nessun’altra pretesa possa essere avanzata nei confronti della Scuola stessa. In caso di revoca dell’accreditamento dell’Organismo formativo è prevista la restituzione del costo sostenuto per la partecipazione al percorso.